Bato – Giungla

Bato – Giungla
Image from artribune.com
From Sun 15 December 2019 to Fri 31 January 2020
From Sunday 15 December 2019 to Friday 31 January 2020
Ended

Home
Calendario eventi
Rimini
Bato – Giungla
arte contemporanea
personale
Bato – Giungla
Share on Facebook
Tweet on Twitter
Santarcangelo di Romagna - 15/12/2019 : 31/01/2020
Il Museo Tonino Guerra presenta GIUNGLA, la mostra personale dell’artista romano BATO con opere che vanno dalla pittura alla scultura e al disegno.
Informazioni
Luogo:
MUSEO TONINO GUERRA
Indirizzo:
via della Costa 15 | 47822 - Santarcangelo di Romagna - Emilia-Romagna
Quando:
dal 15/12/2019 - al 31/01/2020
Vernissage:
15/12/2019 ore 17
Autori:
Bato
Generi:
arte contemporanea, personale
Sito web:
http://www.rvbarts.com
Uffici stampa:
PENNAROSSA PRESSLAB
Comunicato stampa
Il Museo Tonino Guerra presenta GIUNGLA, la mostra personale dell’artista romano BATO con opere che vanno dalla pittura alla scultura e al disegno.
GIUNGLA è la prima di un ciclo di quattro mostre dedicate all’arte contemporanea e darà il via alla celebrazione del centenario della nascita di Tonino Guerra, che avrà luogo il prossimo anno
Leggi tutto
Con questa iniziativa il museo apre per la prima volta le sue porte al dialogo fra le opere del poeta e sceneggiatore, dalla personalità poliedrica, e quelle di altri artisti per un confronto sulla percezione e la visione odierna del mondo, della vita, della memoria, dell’arte.
La scelta di inaugurare la rassegna con Bato è dettata dall’amore che entrambi nutrono per la natura e per gli animali e si inserisce nel dibattito di grande attualità sulla salvaguardia dell’ambiente che sta scuotendo la coscienza collettiva planetaria.
Dice Guerra ne I bu «Il Paradiso è brutto / se mancano gli animali / se non c’è la giraffa dal collo lungo / se non ci sono gli stormi di uccelli che restano acquattati / e non volano più nell’aria per i cacciatori…» (Il paradiso è brutto) e ancora «… Il mondo è tanto grande che non lo puoi immaginare: / una nave nel mare è come un piccione bianco / poi ci sono terre e terre disabitate / altre soltanto con le / grandi orme di animali» (Il mondo è bello).
Per Bato la natura è una fonte inesauribile di forme e colori. Nelle opere esposte indaga le affinità strutturali che legano l’uomo agli animali. Più in particolare, focalizza la sua ricerca sugli abitanti della giungla, tracciando il suo personale bestiario: un immaginario surreale che trae ispirazione dalla lettura di numerose fonti scientifiche e dalle opere di alcuni scrittori d’avventura, tra cui Rudyard Kipling, Emilio Salgari e Herman Melville.
La sua tassonomia delle bestie include orsi, scimmie, tigri, marabù, leoni, gorilla, mandrilli e coccodrilli, la cui bocca rappresenta il simbolo distintivo dell’aggressività e della ferocia. Ed è proprio quest’elemento ad essere sempre presente nelle opere di Bato: con un tratto guizzante e sinuoso, lega così in modo indissolubile il mondo animale a quello umano.
Si apprezzano l’eleganza del segno e la scelta cromatica, rarefatta in colori caldi e brillanti, impiegati in modo non realistico e stesi su vaste campiture bianche. Nonostante il senso di immediatezza che le tele comunicano, il processo creativo di Bato prevede elaborati studi, schizzi e bozze, che gli permettono di creare una composizione equilibrata e armonica nella sua essenzialità, come se si trattasse di un’improvvisazione calcolata che non lascia spazio a ripensamenti.
Se le opere su tela vanno nella direzione della semplificazione e dello svuotamento della forma, fino a ridurla al suo contorno, le sculture ne rappresentano invece la controparte volumetrica, con evidenti richiami tra i due. Comparando le versioni dello stesso animale eseguite con materiali diversi quali la resina, la ceramica, il bronzo e il ferro battuto, scopriamo ogni volta accenni nuovi e diversi, come se stessimo indagando un soggetto con lenti differenti. Qui il segno sembra abbandonare la natura eterea propria delle opere pittoriche e farsi concreto e tridimensionale, pur mantenendo la stessa flessuosità e il carattere impressionistico.
BATO (Daniele Batocchioni) nasce nel 1977 a Roma, dove vive e lavora. Conseguita la laurea in Lettere e Filosofia decide di seguire la sua vocazione di sempre dedicandosi completamente alla pittura e alla scultura.
GIUNGLA è curata e organizzata da RvB ARTS, galleria romana che promuove pittura, scultura e fotografia contemporanea. Il suo obiettivo primario è la scoperta di giovani ed emergenti artisti italiani e la divulgazione del loro lavoro in Italia e all'estero.
MATERA 2019
FAI NEWS – VILLA PANZA INSIGHTS
Ultimi eventi
in corso e futuri
da quando
a quando
ricerca
avanzata
Inaugurazioni
In giornata
Finissage
Benedetta Galli - Steinlücke – Narrazioni europee
roma - storie contemporanee
Time Machine. Vedere e sperimentare il tempo
parma - palazzo del governatore
tutte le inaugurazioni di oggi >>
le inaugurazioni dei prossimi giorni
Nessun evento in giornata
gli eventi dei prossimi giorni
Dialoghi a Sutri
sutri - museo di palazzo doebbing
Leonardo mai visto
milano - castello sforzesco
Moataz Nasr - The Barzakh / Lo spazio liminale
andria - castel del monte
Maria Lai - Tenendo per mano il sole
roma - maxxi - museo delle arti del xxi secolo
Luca Signorelli e Roma. Oblio e riscoperte
roma - musei capitolini
Giuseppe Uncini - Termoli 2019
termoli - macte - museo d'arte contemporanea termoli
Shirin Neshat - Remembrance / In Trance
matera - museo nazionale d'arte medievale e moderna della basilicata - palazzo lanfranchi
Plasmato dal Fuoco
firenze - palazzo pitti
tutti i finissage di oggi >>
i finissage dei prossimi giorni
I PIÙ LETTI
Bavure. Il geniale corto animato di Donato Sansone
cinema & tv
7 gennaio 2020
Un architetto iraniano risponde alle minacce di Trump contro i monumenti....
architettura
8 gennaio 2020
Cecilia Alemani sarà la direttrice della Biennale Arte 2021: tutte le...
arte contemporanea
10 gennaio 2020
Fast Fashion. Il lato oscuro della moda a basso costo in...
moda
30 dicembre 2019
Grandi mostre 2020 in Italia. Da Raffaello a Chagall, le 10...
arti visive
2 gennaio 2020
Editoriale
Comunità e musei. Uno sguardo ad Amsterdam
Nicole Moolhuijsen
12 gennaio 2020

9219 Views - 01/02/2020 Last update
culture
via della costa 15 |
museo tonino guerra, santarcangelo di romagna, 47822, emilia-romagna, italy

Event from
artribune.com

Are you an event organizer?
Create events for free. They will be immediately recommended to interested users.
Create event

Nearby hotels and apartments

museo tonino guerra, santarcangelo di romagna, 47822, emilia-romagna, italy

Browse other venues in Rimini
Discover now


Discover more events in Rimini
Discover now


via della costa 15 |
museo tonino guerra, santarcangelo di romagna, 47822, emilia-romagna, italy

Event from
artribune.com


Are you an event organizer?
Create events for free. They will be immediately recommended to interested users.
Create event
  1. Rimini
  2. Bato – Giungla
 
 
 
 
Your changes have been saved.