Suggestioni dei luoghi:dalla Spagna alla Russia-Elena Nefedova

Sunday  28 January  2018  11:15 AM    Sunday  28 January  2018 1:00 PM
Save (28) Saved (29)
Last update 29/01/2018
  222

Domenica 28 gennaio 2018 ore 11,15
Suggestioni dei luoghi: dalla Spagna alla Russia
con un omaggio a Granados (27/7/1867-24/3/ 1916) a 150 anni dalla nascita
Elena Nefedova pianoforte

Franz Liszt Sarabanda e Ciaccona da “Almira, regina di Castiglia” di G.F.Händel S.180
- Sarabande: Andante. Grandioso trionfante
- Chaconne: Allegretto
Spanisches Ständchen (Serenata spagnola) S.487

Enrique Granados da “Goyescas” (o “Los majos enamorados”):
- Quejas, ó la maja y el ruiseñor
- El pelele: Escena goyesca

Piotr Iliĉ Ciajkowskij Le Stagioni ” op.37a
12 pezzi caratteristici per pianoforte su epigrafi liriche di autori vari
1. Gennaio: Vicino al caminetto
2. Febbraio: Maslenitsa. Carnevale
3. Marzo: Canto dell'allodola
4. Aprile: Il bucaneve
5. Maggio: Le notti bianche
6. Giugno: Barcarola
7. Luglio: Canto del mietitore
8. Agosto: Il raccolto
9. Settembre: La caccia
10. Ottobre: Canto d'autunno
11. Novembre: Troika (in slitta)
12. Dicembre: Natale
Elena Nefedova nasce a Mosca nel 1990 e intraprende lo studio del pianoforte all'età di cinque anni, inizialmente alla Scuola di Musica Gnessin e successivamente presso la Scuola Centrale di Musica con il M° Kira Shashkina. Nel 2009 inizia regolarmente gli studi presso il Conservatorio “P.I.Ciajkowskij” di Mosca con la prof. Vera Gornostaeva, ultima allieva del leggendario pianista e didatta Heinrich Neuhaus. Trasferitasi a Roma nel 2011, continua a studiare nel conservatorio “Santa Cecilia”, dove si diploma brillantemente nel 2015. Dal 2011 si perfeziona sotto la guida del M° Ivan Donchev. Per meriti artistici dal 2003 le viene assegnata la borsa di studio della New Names Foundation e dal 2008 della Mstislav Rostropovich Foundation, oltre ad una borsa di studio rilasciata dal Presidente della Federazione Russa.
Svolge intensa attività concertistica, invitata in importanti sale e presso primarie istituzioni in Grecia, Francia, Russia, Germania, Portogallo, Italia, Sud Africa. E' stata solista di importanti orchestre tra cui Russian National, Moscow Chamber Orchestra, Novosibirsk Philaharmonic e altre ancora.
All'attività concertistica, dal 2012 affianca con passione quella didattica. Collabora in qualità di docente di pianoforte principale con l'Accademia Musicale Praeneste di Roma. Partecipa regolarmente alle master internazionali di perfezionamento in qualità di assistente al pianoforte. Ha collaborato con Elizabeth Norberg-Schulz (canto lirico), Andrea Oliva (flauto), Marco Pierobon e Ermanno Ottaviani (tromba).
E’ vincitrice di numerosi concorsi pianistici tra cui “Skrjabin” di Parigi, “Magic” di Burgas (Bulgaria), Rachmaninov Clavier Wettbewerb” di Darmstatd, “Vera Lotar-Shevchenko” di Novosibirsk, “Aldo Ciccolini” (e Premio Speciale Liszt) di Roma, Concorso Pianistico Internazionale “Guido Alberto Fano” (premio speciale “Earl Wild”), Città di Osimo, il concorso internazionale "Premio Accademia 2013", V concorso pianistico internazionale "Andrea Baldi" e “New Names Competition” in duo con il violinista Yuri Revich.
Nel 2016 ha riscosso un grande successo nei concorsi riservati ai diplomati eccellenti dei Conservatori Italiani. A maggio è stata la prima donna a vincere il Concorso pianistico nazionale “Premio Lamberto Brunelli”. Nell'ottobre dello stesso anno si è distinta tra i cinquanta giovani pianisti e ha vinto la XXXIII edizione del Concorso Nazionale Pianistico “Premio Venezia”. La vittoria nel prestigioso concorso la ha avviata verso una carriera concertistica ancora più intensa permettendole di esibirsi in molti e importanti teatri italiani, tra cui "La Fenice" di Venezia, sia in concerti solistici che con orchestra.

Il “suono” di Liszt a Villa d’Este
Concerti matinée su un pianoforte Erard del 1879
come quello che Liszt possedeva ed usava a Villa d’Este
VI edizione (17 dicembre 2017 – 25 marzo 2018)
“Sull’onda degli anniversari… e non solo”
(dir. art. Giancarlo Tammaro)

I concerti si terranno nella Sala del Trono della Villa d’Este, p.za Trento, 5 – Tivoli (Roma)

Associazione culturale Colle Ionci
Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Villa Adriana e Villa d’Este
con il Patrocinio del Comune di Tivoli

La partecipazione ai concerti è gratuita e consentita fino ad esaurimento dei posti previo ritiro di un tagliando distribuito all’ingresso della sala da mezz’ora prima del concerto: per accedere è però necessario quest’anno acquistare il biglietto d’ingresso alla Villa € 8 intero – € 4 ridotto (età tra i 18 e i 25 anni) – gratuito fino a 18 anni

Il biglietto dà comunque diritto a visitare la Villa e lo si può riutilizzare il pomeriggio, dopo aver pranzato fuori, facendolo timbrare in biglietteria prima di uscire; il biglietto è valido altri 6 giorni per visitare anche il Santuario di Ercole Vincitore aperto ogni fine settimana: per tale visita è necessario telefonare prima al 0774 330329 (la visita è possibile anche il giorno stesso del concerto)

music concerts education family Travel
Nearby hotels and apartments
Villa d'Este
Piazza Trento, 5, Tivoli, 19, Italy