Dal “Tintinnabulum” ai “Cristalli d’Aria”… l’evoluzione del ‘900

Sunday  4 February  2018  6:00 PM    Sunday  4 February  2018 7:30 PM
Save (48) Saved (49)
Last update 05/02/2018
  337

4 febbraio 2018 domenica ore 18:00
Dal “Tintinnabulum” ai “Cristalli d’aria” … l’evoluzione del ‘900.
Elena Skvortsova, violoncello
Giovanni Maria Varisco, pianoforte

ARVO PART - SPIEGEL IM SPIEGEL
- FRATRES
A. SCHITTKE - MUSICA NOSTALGICA
A. WEBERN - TRE PICCOLI PEZZI OP. 11
RICCARDO SANTOBONI - " CRISTALLI D'ARIA " (prima esecuzione assoluta)
-----
D. SCHOSTAKOVICH - SONATA IN RE MINORE OP. 40
(Allegro non troppo, Allegro, Largo, Allegro)

Quarto concerto del 2018 de "I concerti dell'Auditorium".

ELENA SKVORTSOVA violoncellista
Diplomata presso il Conservatorio di Stato “P.I.Ciaikovsky”, Mosca
È stata allieva del Maestro Alexandr Fedorcenko e del Maestro Dmitry Miller, primo violoncello dell’Orchestra del Bolscioi.
Ha studiato Musica da Camera con il Maestro Michail Olenev, vincitore di diversi concorsi internazionali per pianisti;
Quartetto con il Maestro Michail Kopelman, primo violino del Quartetto “Borodin”, e con il Maestro Alexandr Galkovsky, viola del Quartetto “Shostakovich”.
Ha svolto uno stage con il maestro Adriano Vendramelli al Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia.
Elena Skvortsova è stata anche membro del complesso di musica da camera “Musica Rediviva”, specializzato nell’esecuzione di musica rinascimentale con strumenti dell’epoca (viola da gamba, fidel).
Ha anche molteplici esperienze di accompagnamento con pianoforte, organo e clavicembalo sia per cantanti lirici sia per strumentisti.
Elena Skvortsova ha tenuto concerti sia come solista che come musicista da camera in numerose città dell’Unione Sovietica, della Russia e in Europa (in Italia a Roma, Venezia ed altre città). Mentre era ancora studentessa al liceo musicale è stata in tournée come membro del complesso dei violoncellisti “Benditzky”. Al Conservatorio è stata membro dell’Orchestra diretta da Leonid Nicolaiev, con la quale ha svolto tournée in Unione Sovietica e in Europa (Parigi, Bruxelles, Madrid, Bilbao e altre città), e anche sotto la conduzione di direttori ospiti, Pierre Boulez e Vladimir Delman. L’Orchestra si è esibita con artisti internazionali del livello di Ruggero Raimondi.
Si è esibita in numerosi festival internazionali di musica : “ForumKlassika” (San Pietroburgo, Russia), “Tarakanov.net” (Mosca, Russia), Evmelia-Festival (Agria-Volos, Grecia), “Goleto-Festival”(Sant’Angelo Dei Lombardi(AV), Italia), Festiwal w Karkonoszach (Polonia) e altri.
Tiene regolarmente concerti di musica da camera, suonando con musicisti del livello di Lubov Gromoglassova (pianoforte), Asiya Korepanova (pianoforte), Mihail Eghiasarian (pianoforte), Julia Ikonnikova (organo e pianoforte), Giovanni Maria Varisco (pianoforte), Marina Belashuk (pianoforte), Nikolay Doroshkin (tenore), Evdokia Ionina (violino), Marija Vrshkova (pianoforte), Volodja Balzalorski (violino), Luca Sanzò (viola), Rusanda Panfili (violino) e molti altri.

Giovanni Maria Varisco (1961) pianista, diplomato nel 1982 al Conservatorio di Lecce è stato allievo del M° Giovanni Nenna e del M° Sergio Perticaroli.
Nei tre anni successivi al Diploma segue i corsi di perfezionamento pianistico presso il “Mozarteum” di Salisburgo.
Nel 1988 fa parte di un gruppo di musica contemporanea (Y2K) ed esegue recital con musicisti di prim’ordine quali Mario Caroli e Guido Arbonelli. Negli anni 90, vince una borsa di studio per il Conservatorio “Ciajkovsky” di Mosca. È invitato a suonare per importanti Festival Europei :
1987 Parigi Conservatoire de Musique d’art drammatique et de Danse
1988 /89 Salisburgo Konzert Akademie Mozarteum
1990 Mosca Sala Rachmaninov Conservatorio Ciajkovsky
1993 S. Pietroburgo Sala Glinka Filarmonica di S. Pietroburgo
2000 Sarajevo Teatro Nazionale della Filarmonica
Ha collaborato con i compositori Riccardo Santoboni, Francesco Giammusso, Riccardo Giovannini in repertori di musica contemporanea.
Esegue recital in tutta Italia ed è recensito da importanti testate giornalistiche nazionali ed estere.
Firme come Erasmo Valente, Renzo Bonvicini, Enrico Cavallotti lo dipingono come musicista di grande sensibilità e temperamento
…. (“quando questo concertista suona ,ci sembra che voglia abbracciare, racchiudere, condensare in ogni pagina d’ogni autore tutta la musica dell’universo mondo e della storia”)……
All’esecuzione in diretta televisiva nazionale , in occasione del Capodanno 2000 ,della “Rapsodia in Blu” di G. Gershwin con la Filarmonica di Sarajevo diretta dal M° Emir Nuanovich, seguirà, con lo stesso direttore l’esecuzione del Concerto di Haydn in re magg al Festival di Farfa 2001.
Il programma seguente lo avrebbe visto impegnato con il 2° Concerto di Rachmaninov, ma nel 2004 è vittima di un terribile incidente automobilistico.
Un lungo calvario lo attende tra decine e decine di interventi chirurgici e nove anni di dialisi, terapia interrotta nel 2015 da un trapianto di rene.
Nonostante le sue obiettive difficoltà fisiche riesce, spinto e sorretto da una amore incrollabile per la vita, a tornare a eseguire recital complessi e tecnicamente impegnativi.
Incide tre CD di improvvisazione pianistica, pratica scoperta proprio dall’impossibilità iniziale, dopo l’incidente, di eseguire repertori di musica classica e che gli apre nuovi orizzonti di ricerca musicale.
2013 nasce “ La Matta “ gruppo di improvvisazione di musica jazz e contemporanea
2014 Roma concerto “ La Matta “ teatro Vascello
E’ in cantiere la realizzazione di uno spettacolo multimediale con il M° Riccardo Santoboni.
Dal 1988 docente al Conservatorio di Bari
Dal 2009 Docente al Conservatorio S,Cecilia di Roma dove insegna “ Pratica e lettura pianistica “

I CONCERTI DELL’AUDITORIUM – III ED.
2018
VELLETRICASA DELLE CULTURE E DELLA MUSICA
PIAZZA TRENTO E TRIESTE

Biglietto: 12 euro
gratuito fino a 18 anni
ridotto ad 8 euro per soci Accademia Musicale Roma Castelli, possessori della tessera Biblio+/SBCR

Associazione Culturale Colle Ionci
Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli
Con il patrocinio della
Fondazione di partecipazione Arte e Cultura della Città di Velletri

VelletriCasa delle Culture e della Musica – Piazza Trento e Trieste
Foto di Marco Martini – Realizzazione grafica di Laura D’Andrea – Riprese audio video MTS

INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI: tel. 3711508883
info@colleionci.eu – www.associazionecolleionci.eu

Tutti gli appuntamenti sono completamente autofinanziati, le associazioni non beneficiano di alcun contributo pubblico
(comuni, regione, ministero).
PARTECIPA ALLE ATTIVITÀ E PROMUOVI GLI APPUNTAMENTI
SOSTIENI L’ACCADEMIA CON LA TUA ISCRIZIONE
SOCIO: 20 EURO/ANNO SOCIO SOSTENITORE 50 EURO/ANNO
ISCRIVITI ORA:
PayPal (colleionci@gmail.com)
Bonifico bancario IBAN IT19Z0510438990CC0110520133 (Associazione culturale Colle Ionci)
Inviare il modulo d’iscrizione firmato e la copia della ricevuta di avvenuto pagamento all’indirizzo email : info.amroc@gmail.com

music concerts culture theater art nightlife festivals courses jazz education photography
Nearby hotels and apartments
Casa delle Culture e della Musica
Piazza Trento e Trieste, Velletri, 49, Italy